Disfunzione erettile: come curarla

Nell’articolo odierno andremo a parlare del problema della disfunzione erettile cercando di comprendere innanzitutto cos’è, quali sono le cause principali e come è possibile curarla in modo definitivo.

La definizione di disfunzione erettile (anche detta impotenza) è molto utile, spesso perché molte persone dicono di essere impotenti ma in realtà non sono affetti da questo disturbo o problema.
Distinguiamo due tipi di disfunzione erettile ed in questo post ne tratteremo solo una. Il termine disfunzione erettile significa l’impossibilità di fare qualcosa o la perdita di potenza nel fare qualcosa. Quando si parla di impotenza intesa come procreazione intendiamo definiamo:

  • Impotenza sessuale l’impossibilità del maschio a procreare a causa di alterazioni morfologiche o di scarsa “potenza” degli spermatozoi (fonte wikipedia)

Questo tipo di impotenza purtroppo non è possibile curarla e la consideriamo come caso grave di impotenza. Ci sono anche altre forme di impotenza le possiamo raggruppare dando un’altra definizione di impotenza:

  • Impotenza generica (o disfunzione erettile) è l’incapacità di mantenere o raggiungere l’erezione durante un rapporto sessuale

L’ultima definizione è molto più “leggera” di quella precedente e la differenza sta nel fatto che se si soffre di impotenza nel primo caso c’è ben poco da fare mentre se si soffre di impotenza come nel secondo caso, il disturbo è totalmente superabile.

Ma andiamo ora ad analizzare più nel dettaglio le cause di questo problema.

Disfunzione erettile: quali sono le cause?

Trovare le cause, magari scovarle nella nostra psiche dovrebbe essere il primo passo per riuscire a superare questo problema. Nella sezione dedicata alle cause dell’impotenza sono elencate le possibili cause organiche e psicologiche.

Successivamente, è necessario trovare una cura ed un rimedio per superare al meglio questo disturbo, molti uomini sono affetti da questo tipo di problema e di tutte le età. Infatti il disturbo colpisce tutte le fasce di età dal termine della pubertà alla vecchiaia, si può manifestare in maniera occasionale oppure più di frequente. La cosa importante è che il problema è totalmente risolvibile!

Riassumendo le cause sono di due tipi, organiche, intese come fisiche o di funzionamento cioè legate a problemi vascolari, ormonali e metaboliche; il secondo tipo sono le cause psicogene, ovvero quelle legate a nature psichiche come lo stress per esempio. Nella maggior parte dei casi l’impotenza sessuale viene provocata da cause psicologiche dovute e paure, depressioni e stress.

Individuate le cause, ci sono molti modi per curare l’impotenza, nella sezione relativa a curare l’impotenza troverete una carrellata di rimedi esposti sempre in questo sito. Il problema dell’impotenza sessuale, soprattutto quella provocata da causa psicologiche è totalmente guaribile, l’uomo quindi non si deve buttare giù e deve cercare di mantenere la calma per risolvere il problema. I primi consigli sono: capire se effettivamente si tratta di impotenza non scoraggiarsi non entrare nella spirale delle mini depressioni che si ripercuotono nelle prestazioni successive generando altre mini depressioni e via dicendo… farsi aiutare da un esperto parlarne con il partner trovare la cura avere la volontà di lasciarsi il problema alle spalle.

Come vi abbiamo appena accennato nelle pagine precedenti di questo sito si dividono le cause in due grandi famiglie:

cause organiche: le cause di natura fisica, organica, biologica, ormonale, etc.
cause psicologiche: cause di natura psichica come la depressione, lo stress, l’ipertensione

Un qualsiasi fattore perturbativo può crare un problema di erezione. Il fenomeno colpisce tutte le età dell’uomo ed è inevitabile che con l’invecchiamento comporti ad una progressiva perdita di efficacia dei meccanismi che provocano l’erezione . Ci sono però molti fattori non psicologici che si associano all’impotenza (disfunzione rettile) che sono indipendenti dall’età:

  • malattie vascolari;
  • malattie cardiovascolari;
  • diabete (la disfunzione erettile nei diabetici è di 3 volte superiore rispetto alla norma);
  • obesità;
  • fumo;
  • sedentarietà;
  • interventi chirurgici;
  • insufficienza renale;
  • problemi all’apparato genitale

Queste cause non sono psicologiche e la scienza ha abbastanza elementi per trattarle tutte in maniera abbastanza efficace e definita. Ecco quindi che se la causa impotenza è di natura fisica, contattare un medico che prescriva la cura migliore è l’azione dovuta che si deve fare per risolvere questo disturbo.

Esistono però molte cause dell’impotenza che sono psichiche che non possono essere curate mediante farmaci. Qui entrano in gioco meccanismi strani della nostra mente e spesso anche intrattabili, capire la natura del nostro problema mentale e fare un’introspezione ed un analisi di noi stessi approfondita è il primo passo obbligatorio se la causa della nostra impotenza è psicologica.
Tra le varie cause di natura psicogena troviamo: stress, ipertensione, ansia, depressione, problemi di coppia (anche causa comportamentale), confronto e giudizio, paura e molte altre.

Ma vediamo ora come l’ansia e l’impotenza siano strettamente collegate.

Ansia e impotenza

Soprattutto negli uomini giovani o nei ragazzi in fase di sviluppo l’ansia della prestazione, l’ansia del confronto, l’ansia di non saper usare in maniera egregia il mezzo può provocare impotenza, Il problema è totalmente ed assolutamente risolvibile. La maggior parte delle volte basta solo un po’ di autostima in più oppure un’esperienza positiva da far sì che l’impotenza sparisca acquisendo maggior lucidità, sicurezza e calma nel rapporto sessuale.

Nelle cause di impotenza l’ansia fa parte di quelle psicogene, non vi è quindi una pillola, un farmaco che possa risolvere il problema da un momento all’altro. Se il problema di fenomeni ansiosi persiste da molto tempo non esitate ad andare dal medico o da uno specialista che sia in grado di fare un po’ di riordino nella vostra psiche.

Evitare assolutamente di cadere nella spirale negativa che inizia con la performance negativa, prosegue con la depressione post prestazione e finisce con l’influenza mento di questa depressione alla prossima prestazione continuando a cadere nella negatività e nella ansia. Pensare positivo e soprattutto affrontate il problema con serenità e serietà. In molti casi si una la meditazione per l’impotenza dovuta a fenomeni ansiosi.

Ma perché ho l’ansia prima di una prestazione?

  • Per timore di non farcela
  • Per timore del confronto
  • Perché non so come comportarmi
  • Perché magari ho un’ eiaculazione precoce
  • Perché abbiamo un conflitto di coppia
  • Perché sono affetto da ansia da prestazione
  • Per la vecchiaia
  • Perché sono insicuro

Molte altre cause sono possibili, affrontate da subito questo problema assolutamente superabile e non scoraggiatevi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *